venerdì 26 ottobre 2018

L'evoluzione delle costruzioni

All'"estero" ma ci piace

Domani, sabato 27 ottobre alle ore 9.30 presso la Sala Conferenze della CNA di Faenza in Via San Silvestro 2/1, si svolgerà il convegno “PERCHE’ COSTRUIRE IN NZEB – L’evoluzione delle costruzioni nello scenario dei cambiamenti climatici.


I requisiti minimi energetici previsti dalla Regione Emilia Romagna dal 2019”.

I saluti del presidente della CNA di Faenza, Canzio Camuffo e dell’assessore all’Urbanistica del Comune di Faenza, Domizio Piroddi, apriranno i lavori che saranno coordinati da Marco Marcatili, responsabile Sviluppo di Nomisma.

A parlare di ambiente, di cambiamenti climatici, di fonti rinnovabili e delle esigenze di un cambiamento profondo nelle metodologie costruttive ci sarà Norbert Lantschner, presidente della Fondazione ClimaAbita. Lantschner che illustrerà i princìpi che animano la Fondazione e attraverso quali obiettivi riuscire a consentire a costruttori, tecnici e progettisti di fornire ai cittadini la certezza di costruzioni che siano realmente all’insegna della sostenibilità e dell’efficienza energetica.

Si parlerà di tecnologia, di innovazione e di risparmio energetico illustrando la nuova normativa NZEB (Near Zero Energy Building) in Emilia-Romagna e dei requisiti minimi energetici in vigore dal 2019. Pierluigi Lorenzi di Smart Domotics ci condurrà all’interno di una casa intelligente che, con il supporto di nuove tecnologie, permette all’utente di gestire in modo integrato e coordinato gli impianti domotici volti a migliorare il risparmio energetico e la qualità dell’abitare.

Paolo Polignone e Bonfiglio Grandi, rispettivamente presidente della società Alvisi srl e consulente tecnico-scientifico di un recente intervento residenziale a Faenza in Via Portisano, illustreranno questo nuovo progetto realizzato nel rispetto delle nuove metodologie costruttive e come le nuove e mutate esigenze di un mercato immobiliare sempre più consapevole, hanno condotto le imprese a individuare nuovi format abitativi.

In estrema sintesi, il convegno si propone, dunque, come obiettivo di informare e sensibilizzare in modo trasversale amministrazioni, professionisti, imprese e cittadini di come il rispetto e l’applicazione delle nuove normative e di tecnologie costruttive innovative possano concretamente contribuire alla sostenibilità ambientale, al risparmio energetico e, nel contempo, migliorare il nostro stile di vita.

L’evento è realizzato in collaborazione con la Scuola Edile di Ravenna.

La partecipazione all’evento è gratuita.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento