lunedì 5 novembre 2018

Il CT Massa Lombarda pareggia a Crema

Avanti alla ricerca della salvezza in A1


Torna a muovere la classifica, dopo due sconfitte consecutive, il Circolo Tennis Massa Lombarda nel campionato di serie A1 maschile.
Nella quarta giornata del girone 2 all’italiana la formazione romagnola ha infatti pareggiato per 3-3 sui campi del Tc Crema, superato per 5-1 all’andata nell’incontro andato in scena nella nuova Oremplast Tennis Arena, struttura con copertura fissa in legno lamellare e campi in sintetico. 

Un risultato che mantiene appaiate le due squadre in classifica, ora a 4 punti, dietro il Tc Genova 1893 che nell’anticipo infrasettimanale era andato ad imporsi a sorpresa a Roma contro la Canottieri Aniene campione d’Italia in carica, un po’ rimaneggiata e penalizzata da qualche problema fisico.

Per il team capitanato da Michele Montalbini determinante in questa trasferta è stato l’apporto di Federico Gaio e di Julian Ocleppo, entrambi a segno in singolare e doppio (insieme): in particolare positivo è stato l’esordio stagionale del 26enne di Faenza, che tra un challenger ATP e l’altro ha saputo fornire una prestazione di buon livello regolando in due set un avversario sempre pericoloso come Adrian Ungur, mentre il piemontese “figlio d’arte”, reduce dalla conquista del primo titolo ITF in carriera a Liberec domenica scorsa, non ha lasciato scampo ad Alessandro Coppini. 

La svolta del confronto poteva essere rappresentata dal testa a testa fra Zhizhen Zhang e Andrey Golubev, ma il 31enne kazako cresciuto a Bra (Cuneo), con il dente avvelenato per la sconfitta subita in Romagna una ventina di giorni prima, con un match praticamente perfetto si è preso la rivincita contro il 22enne cinese Zhizhen Zhang imponendosi per 7-5 6-4 in un confronto di altissimo livello, annullando pure due set point al portacolori del Ct Massa Lombarda, avanti 5-3 nella prima frazione. 

E l’under Alessio De Bernardis non è riuscito a contrastare il padrone di casa Lorenzo Bresciani. Sul 2-2 dopo i singolari l’equilibrio è rimasto anche dopo i doppi, nei quali la coppia Gaio/Ocleppo ha regolato Bresciani/Ungur mentre Zhang/Rottoli cedevano a Coppini/Golubev.


TC CREMA - CT MASSA LOMBARDA 3-3

Federico Gaio (MA) b. Adrian Ungur (CR) 64 75

Andrey Golubev (CR) b. Zhizhen Zhang (MA) 75 64

Julian Ocleppo (MA) b. Alessandro Coppini (CR) 61 64

Lorenzo Bresciani (CR) b. Alessio De Bernardis (MA) 62 63

Doppi: Federico Gaio/Julian Ocleppo (MA) b. Lorenzo Bresciani/Adrian Ungur (CR) 63 64

Alessandro Coppini/Andrey Golubev (CR) b. Zhizhen Zhang/Lorenzo Rottoli (MA) 64 64

“Probabilmente il pareggio serve a poco sia a noi che al Crema nell’inseguimento al secondo posto che consentirebbe di evitare i playout – commenta il presidente Fulvio Campomori – specie dopo il colpo a sorpresa piazzato dal Tc Genova in casa dell’Aniene che ha scompaginato un po’ le cose in classifica. Comunque per la nostra squadra era importante ottenere un risultato positivo dopo due battute d’arresto e ci siamo riusciti. Ho visto un ottimo Federico Gaio, più brillante rispetto allo scorso anno, così come Julian Ocleppo ha confermato di essere un cavallo di razza con un notevole potenziale, se gestito a dovere. Peccato per il match di Zhizhen Zhang, che nei momenti importanti non ha saputo sfruttare sino in fondo il suo tennis contro un avversario esperto e di qualità come Golubev. Andiamo avanti con fiducia e seguendo quelli che erano i nostri programmi, in vista delle prossime due giornate, pronti anche all’ipotesi degli spareggi salvezza”.

Domenica 11 novembre la quinta giornata vedrà l’ultimo impegno casalingo del Circolo Tennis Massa Lombarda, che ospiterà all’Oremplast Tennis Arena la corazzata Canottieri Aniene: la squadra della Capitale, scudettata lo scorso dicembre a Foligno, che ha in organico top players quali Matteo Berrettini e Simone Bolelli, ha ipotecato la prima posizione che vale l’accesso alle semifinali e proprio alla luce di questo è da verificare con quale formazione si presenterà in Romagna tenendo conto anche degli infortuni che hanno colpito nelle ultime settimane Gianluigi Quinzi e Jacopo Berrettini, che potrebbero anche non essere rischiati in vista delle fasi decisive del campionato.

Sono 16 le formazioni partecipanti alla serie A1 maschile, suddivise in quattro raggruppamenti: la formula della competizione prevede che la prima classificata di ciascun gruppo acceda ai play-off scudetto (semifinali andata e ritorno il 25 novembre e 2 dicembre, poi finale in sede unica l’8 e 9 dicembre), la seconda si assicuri la permanenza in categoria, mentre terze e quarte saranno chiamate ai play-out per la salvezza (anche in questo caso 25 novembre e 2 dicembre).


CLASSIFICA GIRONE 2

1. Circolo Canottieri Aniene 9 punti (15-9)

2. Tennis Club Genova 1893 6 punti (13-11)

3. Circolo Tennis Massa Lombarda 4 punti (10-14)

4. Tennis Club Crema 4 punti (10-14)

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento