martedì 13 novembre 2018

Inaugurato il monumento a Giannetto Vassura

All'aeroporto di Rimini Miramare


Sono giunte alla conclusione le celebrazioni per il centenario della morte del sergente maggiore Giannetto Vassura, cotignolese caduto al fronte il 27 ottobre 1918 nei pressi di Vittorio Veneto durante una missione di bombardamento.




All’aeroporto militare di Rimini Miramare, sede del 7° Reggimento Aves “Vega”, si è tenuta la cerimonia di commemorazione e deposito di una corona presso il nuovo monumento eretto in onore del sergente Giannetto Vassura. Sul nuovo monumento è stata apposta una targa in ceramica, opera dello scultore cotignolese Enzo Babini e ogni giorno vi si svolgerà la cerimonia dell’alzabandiera.

La realizzazione è stata possibile grazie al contributo della famiglia Vassura, della signora Maria Luisa Bismuti e delle ditte Curti Aerospace, Camurani Srl, Impresa edile Imm. Gambi, D.E.Ca. System, Dueg impianti elettrici, Tummarello impianti, Gamie, Gigacer e dell’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo.

All’evento hanno partecipato una delegazione dell’Amministrazione comunale, una classe terza della scuola secondaria inferiore dell’istituto comprensivo “Don Stefano Casadio” di Cotignola, alcune associazioni e numerosi cittadini.

Come dichiarato dal sindaco di Cotignola Luca Piovaccari, “è intenzione dell’Amministrazione sfruttare la rete di collaborazione attivata per le celebrazioni del centenario per dare continuità, anche nei prossimi anni, al percorso di riscoperta e valorizzazione dell’importante figura storica di Giannetto Vassura, coinvolgendo soprattutto i ragazzi delle nostre scuole”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento