lunedì 12 novembre 2018

L’arte, la musica, l’inconscio “alla radice del destino dell’artista”

Di e con Emanuela Marcante e Daniele Tonini


Si è svolto presso il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo, in occasione della mostra dedicata a Max Klinger, lo spettacolo Max Klinger, Johannes Brahms, un incontro. L’arte, la musica, l’inconscio “alla radice del destino dell’artista” di e con Emanuela Marcante e Daniele Tonini.

Lo spettacolo ha ripercorso con testi, musiche e video l’arte e il mondo di Klinger, con particolare attenzione al rapporto tra arte e musica e all’incontro tra l’artista e il compositore tedesco.

Emanuela Marcante (voce recitante e pianoforte) e Daniele Tonini (voce recitante, canto e flauto), del progetto artistico teatrale Il Ruggiero, hanno portato un attento e interessato pubblico in un dialogo tra le arti attraverso un’evocativa narrazione teatrale ed eseguendo dal vivo le musiche brahmsiane per canto e pianoforte che furono elaborate visivamente da Klinger nel ciclo Brahmsphantasie-Opus XII.

La mostra Max Klinger. Inconscio, mito e passioni alle origini del destino dell’uomo sarà visitabile fino al 13 gennaio 2019.

Per informazioni: 0545 280911
centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it
www.museocivicobagnacavallo.it - www.ilruggiero.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento