martedì 20 novembre 2018

Mantiene il primato il “Marconi” di Lugo

Riceviamo da Giovanni Baldini e pubblichiamo

E’ di questi giorni la notizia che l’Istituto tecnico “G. Marconi” - sezione del Polo Tecnico Professionale di Lugo – sta mantenendo stabilmente le posizioni di vertice nella graduatoria delle scuole secondarie della provincia e anche oltre.
A rivelarlo sono alcune fonti autorevoli ed imparziali. 

Cominciamo con il rapporto-Eduscopio della Fondazione Agnelli, messo on line lo scorso 7 novembre. Balza immediatamente agli occhi il dato sulla occupabilità dei ragazzi dell’istituto tecnico lughese: con un 95,55% l’istituto di via Lumagni si piazza al primo posto davanti al faentino “Bucci” (86,88%) e allo storico istituto imolese “Alberghetti” con 81,71%.

Ma i segnali positivi per l’istruzione tecnica lughese (includendo, in questo caso, anche il Compagnoni) non si esauriscono qui. E stavolta a rivelarlo è una relazione sulla restituzione dei dati INValSi, ossia dell’Istituto Nazionale sulla Valutazione del Sistema dell’Istruzione. 

Stando a quanto scrive il prof. Leopoldo Fontanarosa, referente in materia, sia in Italiano sia in Matematica, gli indicatori sono positivi, facendo registrare un netto miglioramento dell’istituto all’interno della macro area “nordest” e rispetto alla media nazionale. «I nostri alunni – scrive il professore – sono al di sopra di dieci punti rispetto alle medie considerate, che si ottengono confrontando i dati di circa 200 istituti nell’area del nordest italiano». I tecnici lughesi si collocano fra i livelli 3 e 4, su una scala di 5, piazzando 5 classi su 8 sul 5 che è il livello di eccellenza.

«A proposito di eccellenza nel settore tecnologico – sottolinea la Dirigente Scolastica Milla Lacchini – va ricordato l’evento del 13 novembre scorso, primo di una serie di eventi rientranti nell’ambito del Festival della Cultura Scientifica. 

Qui al Polo, studenti, famiglie, docenti e rappresentanti delle istituzioni hanno potuto conoscere modalità operative ed obiettivi di una esperienza di Alternanza Scuola-Lavoro di eccellenza, finanziata dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del PON FSE 2014-2020 (Piano Operativo Nazionale – Fondo Sociale Europeo), e che ha coinvolto una trentina di studenti dell’istituto “Marconi” e del professionale “Manfredi”. 

Gli stagisti, grazie alla collaborazione con due importanti realtà industriali della zona, hanno potuto far parte di un team di lavoro che ha progettato e successivamente costruito una macchina automatica per la movimentazione delle mele con la Unitec spa e una unità sedile e comandi per la guida di macchina asfaltatrice con la Marini spa: si è partiti dall’esperienza diretta per poi rientrare nell’ambito disciplinare-didattico». E forse anche in questo sta la chiave del successo dei ragazzi del tecnico-tecnologico lughese.

Giovanni Baldini
Addetto-stampa del Polo Tecnico Professionale di Lugo

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento