mercoledì 28 novembre 2018

Rinnovato il sito della Diocesi

Riceviamo e pubblichiamo

È un sito web completamente rinnovato quello della Diocesi di Imola (per accedere cliccare esclusivamente al link qui di seguito www.diocesiimola.it) che è online da oggi.


Per la Chiesa imolese si tratta di una vetrina sul mondo che si aggiorna tenendo conto dell’evoluzione delle tecnologie informatiche e dell’ormai amplissima diffusione di mezzi di navigazione in rete quali smartphone e tablet e ai social Facebook e Instagram.

Per la comunità diocesana sarà così possibile farsi conoscere maggiormente grazie alla facilità di navigazione all’interno del sito. Il nuovo strumento, realizzato dall’ufficio per le Comunicazioni sociali della Diocesi in collaborazione con lo studio grafico imolese Verdi22, fa della chiarezza e della semplicità il suo punto di forza. Partendo proprio dall’home page che si apre sulla mappa interattiva della diocesi. Dalla pagina iniziale si potrà accedere, con un semplice clic, alle informazioni sui sette vicariati in cui è suddivisa la Diocesi che nella mappa vengono ben distinti con diversi colori e, all’interno di ognuno di questi, su ogni parrocchia di quel territorio.

Grazie alle sezioni dedicate agli uffici pastorali, alle associazioni e ai movimenti questi potranno comunicare facilmente le proprie attività e le modalità in cui poter essere contattati. Anche dal punto di vista pastorale si tratta perciò di un’occasione unica per testimoniare il Vangelo in un’epoca in cui le informazioni viaggiano sempre di più sulla rete.

Un’altra novità è la sezione “Press” attraverso cui si potrà accedere alle notizie riguardanti la vita della Diocesi, ai comunicati stampa e alle nomine firmate dal vescovo.

Informazioni che non mancano e che saranno tenute in costante aggiornamento sono poi quelle relative all’annuario diocesano e all’orario delle Messe.

Uno spazio è riservato anche alla sezione del “Servizio civile”, una realtà che in Diocesi di Imola - unica in Italia - permetterà a dieci giovani di collaborare a vari progetti.

Francesco Arus
ufficio stampa Diocesi di Imola

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento