lunedì 10 dicembre 2018

La lista Uniti per Alfonsine

Ad iniziare dalla scelta del candidato.....


Per mercoledì 12 dicembre alle ore 20:30 a Palazzo Marini la lista Uniti per Alfonsine (sostenuta da PD, Italia dei Valori, Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani) ha organizzato un’iniziativa per presentare ai cittadini di Alfonsine le azioni messe in campo dall’Amministrazione Comunale uscente nella legislatura che si concluderà nella primavera 2019.


Sarà l’occasione per verificare insieme agli Alfonsinesi quanto e come è stato attuato il programma elettorale con cui questa Amministrazione si era presentata al giudizio degli elettori.

E, non meno importante, anche quali interventi non programmati inizialmente sono stati realizzati/avviati.

E’ difficile far sintesi in poche righe di quanto realizzato in una legislatura di 5 anni.

E’ importante dare atto, prima di tutto, che le scelte portate avanti in questa legislatura si inseriscono nel solco dei programmi di medio lungo periodo avviati dalle Amministrazioni precedenti e con le quali si è condiviso un progetto comune per la città di Alfonsine.

Il progetto politico portato avanti da questa amministrazione si è basato su tre prioritari filoni di intervento all’interno dei quali si sono realizzati i principali investimenti: la scuola, la sicurezza (in senso lato) e la manutenzione del patrimonio comunale.

Parlando di scuola certamente al primo posto in termini di risorse impegnate lo occupano gli interventi legati al completamento del polo scolastico. E’ stata realizzata la nuova palestra e sono state attivate le procedure per costruire nuove aule e per completare la palestra stessa con la costruzione di nuovi spogliatoi, cominciando dall’acquisizione dei terreni necessari alla loro realizzazione. Interventi significativi hanno riguardato anche l’asilo nido Cavina e la scuola materna Bruco Samaritani, dopo l’atto vandalico che ha causato l’incendio. Un altro investimento importante, inizialmente non previsto, riguarda il rifacimento della palestra della scuola media di Longastrino che da solo quota oltre 1.800.000 €. Il progetto è già stato realizzato e le procedure di appalto dei lavori sono in avvio.

Nell’ambito del filone sicurezza è stata realizzata una rete di telecamere, destinate alla videosorveglianza, ed utilizzabile della forze dell’ordine per svolgere indagini più efficaci sui reati commessi sul nostro territorio; sempre in materia di videosorveglianza è molto importante citare il sistema di varchi, in corso di realizzazione su tutto il territorio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, che consentirà in tempo reale di identificare e segnalare i veicoli in transito. Sempre alla sicurezza, in questo caso stradale, sono stati finalizzati gli interventi che hanno dotato Alfonsine di una rete di piste ciclabili, le quali, tramite la passerella sul Senio, uniscono Corso Garibaldi al polo scolastico di Via Murri. Percorso in corso di completamento con i lavori di ristrutturazione in via Murri/Don Minzoni. Un altro intervento molto importante in termini di sicurezza riguarda la realizzazione della rotatoria all’incrocio tra via Reale e via Stroppata, con l’abbattimento dell’edificio sull’incrocio e con l’acquisizione dei terreni si potrà procede a breve alla realizzazione dell’opera, affidata alla struttura tecnica della Provincia.

La manutenzione del patrimonio, oltre al già citato intervento su Via Murri, ha riguardato la via Boari, la via Pisacane e la via Mazzini.

Oltre ad importanti opere finalizzate al risparmio energetico ed ottimizzazione degli impianti di illuminazione pubblica si è intervenuti sulla casa protetta Boari, con la bonifica della copertura in amianto e la realizzazione di un impianto fotovoltaico. Tanti interventi anche nelle strutture sportive: sono state sostituite 4 caldaie nei campi sportivi Cremona e Bendazzi di Alfonsine e nel campo di Longastrino, è stata rifatta la pavimentazione della palestra Oriani, è stata efficientata dal punto di vista energetico la copertura dell’impianto sportivo Bendazzi.

Concludendo sulle attività correnti, nonostante le oggettive difficoltà incontrate in corso d’opera, l’Amministrazione comunale di Alfonsine si è impegnata per garantire il mantenimento dell’elevata qualità e quantità dei servizi erogati. Dalla scuola al sociale, dalla cultura all’associazionismo.

Noi crediamo che l’impegno e la serietà con cui questa Amministrazione ha affrontato gli anni di governo della nostra comunità siano evidenti.

Altrettanto evidente è il fatto che il giudizio “che conta” lo dovranno dare i cittadini di Alfonsine.

Il Capogruppo “Uniti Per Alfonsine”
Roberto Laudini



Lo devono dare i cittadini, ad iniziare dal dato più importante, scegliere il loro candidato verto??

ana
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento