lunedì 17 dicembre 2018

Quasi 150mila euro per la manutenzione degli edifici pubblici

Riceviamo e pubblichiamo

Nuovi interventi di manutenzione straordinaria sugli edifici pubblici di Lugo. Inizierà infatti nei prossimi mesi il terzo lotto dei lavori, che impiegheranno risorse per 148mila euro e riguarderanno complessi storico-monumentali, scuole, strutture sportive e centri civici.
“Abbiamo da poco inaugurato il Pavaglione dopo i tanti interventi di restauro, ma la nostra attenzione per gli edifici pubblici non finisce qui – commenta il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. I lavori che abbiamo in programma interessano diverse strutture profondamente importanti per Lugo, come il Pavaglione stesso e il Teatro Rossini. Non dimentichiamo poi le scuole, a cui vogliamo garantire servizi e infrastrutture sempre più sicure”.

Nella manutenzione straordinaria sono comprese alcune strutture storiche di Lugo, come il Pavaglione, dove verrà effettuata la modifica all’impianto di amplificazione del loggiato, e il Teatro Rossini con interventi all’impianto di riscaldamento. A Palazzo Rossi, inoltre, ci sarà la riqualificazione dell’aula del giudice di pace, mentre nel centro civico di San Lorenzo ci sarà la messa a norma della sala al primo piano. Manutenzioni straordinarie, poi, nella fontana di Ridracoli e nella fontana della stazione ferroviaria. Per quanto riguarda l’edilizia scolastica si interverrà, tra gli altri, sul plesso di Voltana con l’installazione di pellicole anti inrraggiamento nella palestra, sulla scuola elementare di San Bernardino con il rifacimento dell’intonaco del muretto di recinzione e sulla materna Fondo Stiliano con la messa in sicurezza del cortile con una recinzione. Attenzione anche alle strutture sportive, con l’aggiunta di ulteriori opere per la gabbia del lancio del disco e del martello nello stadio comunale “Ermes Muccinelli”, il rifacimento della copertura degli spogliatoi dello stadio comunale “Oriano Filippi” di Voltana e l’intervento su opere antincendio sul PalaBanca di Romagna.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento