mercoledì 23 gennaio 2019

Hortus conclusus

Mostra di poesie e immagini


Domani, giovedì 24 gennaio alle 17.30 al centro culturale “Carlo Venturini” di Massa Lombarda, in viale Zaganelli 2, inaugura “Hortus conclusus”, mostra di poesie e immagini della poetessa Marta Azzaroli.
Marta Azzaroli da alcuni anni si è rifugiata in un monastero di Fognano e recentemente ha deciso di rendere pubblici i suoi ultimi lavori, consistenti per lo più in collage espressionisti e in poesie illustrate.

“L’esposizione sarà una cavalcata dove la parola e l'immagine trasfigurata dall'occhio di un vero poeta si fondono in un’alchimia di suggestioni - spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Massa Lombarda Andrea Bruni -, le quali lasceranno incantati tutti coloro che, nel corso degli anni, hanno amato e ammirato la solerte e silenziosa dedizione di Marta alla più impalpabile delle Arti”.

“Hortus conclusus” fa parte del calendario per i festeggiamenti del patrono della città, “San Pêval di segn”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda in collaborazione con il Forum delle associazioni di volontariato, la rete di imprese InMassa e Wasp, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna e della Provincia di Ravenna e con il contributo della Banca di credito cooperativo ravennate, forlivese e imolese.

L’esposizione, a ingresso libero, rimarrà allestita fino al 9 febbraio e sarà visitabile negli orari di apertura del “Venturini”. 

Per ulteriori informazioni, contattare il centro culturale al numero 0545 985812, email biblioteca@comune.massalombarda.ra.it.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento