martedì 15 gennaio 2019

Tutto il resto è provvisorio

A Caffè Letterario

Domani, mercoledì 16 gennaio ci sarà il secondo appuntamento con la stagione invernale del Caffè letterario di Lugo. Alle 21 Guido Barbujani presenta Tutto il resto è provvisorio (Bompiani, 2017) all’hotel Ala d’Oro, in via Matteotti 56.
Il romanzo è animato da personaggi che, pur inciampando, cercano sempre di rialzarsi e si misurano con un passato che non si riesce mai a lasciare indietro. Il protagonista è Gianni Schuft, un antiquario padovano invidiato dai concittadini e cullato da una morbida routine. Convinto dai collaboratori a espandere l'attività oltre il confine, Gianni si trova a fare i conti con un giro di insospettabili mafiosi e con una giovane, elusiva violoncellista dal nome Ilirjana. Introduce la serata Patrizia Randi.

Guido Barbujani ha lavorato alla State University of New York a Stony Brook, alle Università di Londra, Padova e Bologna ed è professore di Genetica all’Università di Ferrara. Collabora con Il Sole 24 Ore e nel 2014 ha vinto il premio Napoli per la lingua e la cultura italiana. Fra i suoi libri, i romanzi Dilettanti, Dopoguerra, Questione di Razza (premio Hemingway) e Morti e sepolti.

La rassegna è curata da Patrizia Randi, Claudio Nostri e Marco Sangiorgi, con il patrocinio del Comune di Lugo.

L’ingresso è gratuito. 

Il programma completo è disponibile sul sito http://caffeletterariolugo.blogspot.it/.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento