martedì 19 febbraio 2019

Assolto!!?

Il M5S spaccato in due

Oltre il quaranta per certo si dissocia dall'invito di di Maio.

Una delle cose più difficile oggi, più che mai? Adeguarsi con un umiltà alle leggi della democrazia.

Umiltà?  Chi era costei ai giorni nostri!

"Io la penso in questo modo ed ho ragione, è fuori discussione".

"La maggioranza (maggioranza per poco) pensa esattamente il contrario, prendo atto, mi adeguo, hanno ragione loro, sono di più, io mi sbaglio" Non esiste.

Quanti di loro, la minoranza, continuerà a lavorare, ad impegnarsi, anzi quanti  di loro non cambieranno il proprio voto alle elezioni o, molto più probabilmente, non voteranno.

Non fossero già tanti quelli che non votano!

Di Maio "Il nostro movimento ha ha bloccato l'astensionismo".

Grande Salvini, oltre aver evitato la condanna per un reato oggettivo, aver imprigionato Persone per tanti giorni, ha spaccato in due l'alleato.

Non è un caso che da giorni abbia parole di affetto, di amore per di Maio.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento