lunedì 4 marzo 2019

A scuola di turismo

Al corso di aggiornamento per i giornalisti



Gli esami, le scuole, non finiscono mai, figuriamoci poi oggi, quando da un giorno all'altro cambia tutto.

"Comunicare il turismo, ruolo e responsabilità del giornalista", il titolo della lezione promossa come sempre dall'Ordine del Giornalisti dell'Emilia-Romagna.

Ad esempio, la politica, il Governatore dell'Emilia-Romagna Boccaccini: "La nostra Regione è quella in Europa che ha fatto registrare il più alto incremento delle presenze turistiche nel 2018".

Sono però cambiati i dati, rispetto al passato, sono entrati numeri che prima non c'erano....

Già, responsabilità del giornalista, approfondire, informarsi e informare correttamente.

Ma su tutto un'indicazione dai docenti. 

Si vuole lavorare per incrementare le presenze?

Si deve proporre specificità, cose esclusive, che hai solo tu e non altri, se le tante cose  belle che hai, più o meno diverse le hanno anche altri, è tempo perso.

Il Colosseo, quello "bello", Milano non ce l'ha; un duomo "bello" Roma, non ce l'ha....

Inutile, come invece alcuni fanno proporre un territorio, una Regione perchè è bella, ha tante cose belle con un più o meno lungo elenco, sono soldi buttati.

Quell'unica cosa che hai solo tu può interessare a pochi, ma quei pochi in tutto il Mondo, in tutto il mercato aperto sul Mondo, diventano tantissimi.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento