venerdì 22 marzo 2019

Bravo ti "regalo" la cittadinanza

Noi sì che possiamo
di Arrigo Antonellini



Commovente, al cellulare, il ragazzino, "Chiamate le mamme".

Noi siamo stati capaci di nascere in Italia, tu no.

Tu noi, l'hai fatto in Africa, dove nascono milioni di incapaci, non degni, sei stato capace di salvare i tuoi cinquanta compagni con il cellulare, allora meriti di essere premiato.

Ne discutono i nostri due Viceministri, stanno valutando, ci stanno lavorando....

Sono nati nei nostri ospedali, sono vicini di banco dei nostri figli, giocano con loro, ma non sono degni, non sono di razza italica.

Incredibile quando lo si sente dire che la cittadinanza vada meritata senza che mi spieghi cosa ho fatto io per meritarla, mentre la bambina che sta giocando con mia nipote se la deve meritare.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento