venerdì 29 marzo 2019

La strumentazione scientifica del dirigibile "Italia"

Alla biblioteca del Liceo


Domani, sabato 30 marzo alle 16.30 è in programma nella Biblioteca del Liceo di Lugo (viale Orsini 6) il terzo incontro di scienza dell’Università per adulti, dal titolo “PolarquEEEst. Polo Nord, raggi cosmici e dirigibile Italia”.
Il dottor Anselmo Margotti dell’Istituto nazionale di fisica nucleare esporrà l’esperienza di costruzione e uso di una strumentazione scientifica in occasione della spedizione storico-rievocativa della vicenda del dirigibile Italia.

Margotti svolge la sua attività nella sezione bolognese dell’Istituto nazionale di fisica nucleare, dove cura la realizzazione di strumentazione scientifica, come quella che è stata costruita per intercettare i raggi cosmici al Polo Nord. I raggi cosmici sono particelle che giungono sulla terra dallo spazio e portano informazioni preziose sugli oggetti e sui fenomeni che li hanno generati e possono giocare un ruolo importante sull’ambiente.

Esistono pochissime misure del flusso di raggi cosmici vicino al circolo polare artico e il progetto denominato PolarquEEEst ha cercato di colmare questa mancanza. La missione, Polarquest2018 aveva a bordo un’abbondante strumentazione scientifica perché, oltre allo studio dei raggi cosmici, si prefiggeva di indagare sulla presenza di microplastiche nell’acqua del Mar Glaciale Artico e di studiare le coste tramite droni, sviluppando nuove mappature 3D. Inoltre, in occasione del 90esimo anniversario del naufragio del dirigibile Italia, comandato dal Generale Nobile, grande importanza è stata data alla ricerca del relitto o parti di esso tramite sonar di profondità.

L’incontro, a ingresso libero, è organizzato dall’Università per adulti di Lugo, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento