martedì 5 marzo 2019

Umili

La discontinuità, la novità di Zingaretti
di Arrigo Antonellini




Certo che gli italiani con il loro voto, che non è mai sbagliato come pensano troppi della sinistra, hanno aiutato il Pd ad essere più umile dimezzandogli i voti.





Ma è nelle caratteristiche del nuovo segretario, esserlo, nel suon concetto della Politica, con una enorme discontinuità dalla superbia belusconiana di Renzi.  

In realtà i comunisti lo sempre stati superbi, convinti di avere la verità in tasca, ma con una grande, storica eccezione, Enrico Belinguer.

Ma agli elettori di sinistra di oggi la superbia non piace più, lo siamo diventati sempre più noi stessi (putroppo) e i "patacca" li puniscono.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento