lunedì 1 aprile 2019

I nuovi contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti

Riceviamo e pubblichiamo


Prende il via oggi, lunedì 1 aprile per concludersi entro Pasqua la consegna da parte di Hera di nuovi contenitori per un miglior svolgimento della raccolta differenziata dei rifiuti nelle case sparse dell’intero territorio comunale di Bagnacavallo.
Si partirà dalla cintura attorno al centro per poi procedere verso le zone più periferiche. I nuovi bidoncini, come anticipato nella lettera inviata a tutti gli interessati, verranno consegnati da personale incaricato da Hera. Per verificare che si tratti effettivamente di una persona incaricata da Hera, è attivo un numero verde gratuito, 800 862328, i cui operatori hanno l’elenco delle targhe dei mezzi utilizzati per la distribuzione dei materiali e i nominativi delle persone incaricate. Gli incaricati di Hera, oltre ad essere dotati di tesserino identificativo, indossano un gilet verde con scritto “Staff raccolta differenziata”.

Il servizio di raccolta rifiuti e il relativo calendario non subiranno modifiche.

L’iniziativa rientra nel potenziamento e nella progressiva riorganizzazione del sistema di raccolta dei rifiuti. Il progetto prevede che, dal mese di maggio, la raccolta stradale dei rifiuti urbani nelle zone residenziali (sono escluse le case sparse e il centro storico di Bagnacavallo, serviti dal porta a porta) venga gradualmente organizzata in Isole Ecologiche di Base, cioè raggruppamenti di contenitori stradali che consentiranno di effettuare in un unico luogo la raccolta separata dei rifiuti. Nelle Isole Ecologiche di Base sarà infatti possibile conferire carta/cartone, plastica, vetro/lattine, organico, rifiuti vegetali e indifferenziato.

L’obiettivo primario del progetto è quello di raggiungere il 79% di raccolta differenziata entro il 2020 (come previsto dal Piano Regionale di Gestione Rifiuti) al quale si somma la riduzione del 20% della produzione di rifiuti. Per questo in futuro verranno adottate precise modalità per misurare la quantità di rifiuti indifferenziati e organici prodotti da ogni singola utenza per giungere a pagare con la “tariffa puntuale”, cioè in base a quanto realmente prodotto.

Per informare i cittadini dei cambiamenti, nel corso di otto partecipati incontri che si sono svolti nel mese di marzo nel capoluogo e nelle frazioni, rappresentanti del Comune di Bagnacavallo e di Hera hanno anticipato le varie tappe del nuovo servizio di raccolta rifiuti, approfondito come effettuare correttamente la raccolta differenziata e ricordato i servizi ambientali a disposizione dei cittadini.

Per le informazioni relative al nuovo progetto sono a disposizione il Servizio Clienti 800 862328 del Gruppo Hera (numero gratuito attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18), il sito www.ilrifiutologo.it e l’email iebbassaromagna2019@gruppohera.it.

Oltre a Bagnacavallo, sono coinvolti nel progetto i comuni di Alfonsine, Bagnara di Romagna, Conselice, Cotignola, Fusignano, Massa Lombarda e Sant’Agata.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento