martedì 9 aprile 2019

Il premio letterario "Giovanna Righini Ricci" a Conselice

Premiata Silvia Golfera


Cerimonia di chiusura della XIII edizione del premio di letteratura per i ragazzi “Giovanna Righini Ricci”, nel teatro comunale di Conselice, con la premiazione della lughese Silvia Golfera per il romanzo Io sono Khalid. 


Laureata in filosofia, insegnante di lettere, con alle spalle già diversi romanzi pubblicati. Silvia traduce in parole scritte la sua esperienza quotidiana nella scuola, mostrando variegati mondi umani che si intrecciano in relazioni apparentemente superficiali. “Romanzo poetico e ironico allo stesso tempo - si legge nelle motivazioni della giuria presieduta dallo scrittore Antonio Ferrara -, che diverte andando a toccare anche le corde emotive. La scrittura scorrevole e il linguaggio moderno e scanzonato rendono piacevole la lettura. Si tratta di un’opera autentica capace di arrivare ai ragazzi”.

Si conclude così un percorso che ha visto le quaranta opere prime, pervenute nei mesi scorsi, selezionate da una giuria di adulti composta da nove componenti scelti tra docenti, giornalisti e scrittori. In finale sono giunti quattro romanzi sottoposti al giudizio di una corposa giuria di ragazze e ragazzi dell'istituto comprensivo scolastico “Felice Foresti” che, accanto alla vincitrice, hanno attribuito una menzione speciale all'opera Teresa dei Saltimbanchi di Marco Tomatis e Loredana Frescura accanto alla menzione data dalla giuria degli adulti all'opera fantasy Dalla morte di un vecchio pescatore di Silvi Andrea Guido. La cerimonia è stata arricchita da intramezzi musicali a cura della scuola di musica Happywood e narrazioni a cura di Art Lab e Caffè delle Ragazze di Conselice.

Il premio la cui prossima edizione si svolgerà nella primavera del '21 gode del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività culturali, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, dell'Ufficio scolastico regionale per l’Emilia Romagna, della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Ravenna ed è sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento