giovedì 4 aprile 2019

La lotta alla povertà con il Pc e con dei moduli!?

La Giornata dell'Aclista ha proposto gli empori




Quanti sono in Italia i cittadini italiani che dormono nelle stazioni, nei marciapiedi, che "vivono" in baracche di cartone?

Padre Cicillo, uno dei relatori alla Giornata dell'Aclista di sabato scorso e che per anni ha passato le notti alla stazione di Ravenna a portare coperte, bevande calde e qualcosa da mangiare ci diceva che erano tanti, sono tanti.

Padre Cicillo non andrebbe ora con un Pc e un modulo da compilare....

Dal balcone abbiamo "Abbiamo sconfitto la povertà nel nostro paese"....

La povertà delle periferie di Torino di Palermo non dialoga con lo Stato, lo può fare con un volontario, con un assistente sociale del Comune se si piega a legargli le scarpe e ad aiutarlo a camminare.

https://www.pavaglionelugo.net/2019/04/il-circolo-acli-di-lugo-propone.html

Con a disposizione le ingenti somme del reddito di cittadinanza trasferite ai servizi sociali degli ottomila comuni, ai progetti delle associazioni di volontariato qualcosa di meno falso, fake news si potrebbe dire dal balcone.

Poi perchè un politico, mai in vita sua a contatto con i poveri, mai piegatosi a legare scarpe, legiferi sul tema della povertà senza porsi prima con umiltà ad ascoltare è tema che mi angustia. 

Anche colpa del grande mondo del volontariato non essere stato capace di "urlare" ??

A proposito di progetti la Giornata dell'Aclista ne ha presentato uno "eccezionale".

Quello del Tavolo Montanari, la splendida realtà lughese che mette in rete il volontariato cattolico cittadino, l'emporio.

Sarà inaugurato e aperto a fine aprile, nel parcheggio della Collegiata, sarà il punto di raccolta di tutto ciò che possa servire per eliminare la fame corporale, ma non solo quella, dalla nostra città.

Il magazzino dove sarà raccolto tutto ciò che viene offerto e poi distribuito per arrivare a poter dire dal balcone di piazza Garibaldi che nessuno a Lugo viene lasciato indietro non con un modulo ma con la solidarietà, il volontariato.

Sono progetti nuovi quelli degli empori, ce ne sono già quasi duecento nella nostra regione, con un'associazione che li tiene in rete tutti.

Stanno danno ottimi risultati, che ne sappia qualcosa Di Maio?



Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento