sabato 27 aprile 2019

Si farà la variante di Fosso Ghiaia

Ma come siamo messi con gli investimenti nelle infrastrutture
di Arrigo Antonellini

La nostra Regione ha elaborato il PRIT 2025, il Piano Regionale dei Trasporti.


Troviamo, oltre alla variante di Fosso Ghiaia suul'Adriatica, quella di Castel Bolognese sulla Via Emilia, due paese spaccati in due.

Il progetto di riqualificazione della San Vitale che portò a Lugo alla prima astensione della DC sul bilancio, capo gruppo Giuseppe Sangiorgi, trent'anni fa.

Il bay pass del Candiano la cui mancanza blocca da sempre lo sviluppo del porto.

Il potenziamente della E45/55 tra Cesena e Ravenna, un colabrodo spacca ammortizzatori, con decine di lavori in corso.

La riqualificazione della tangenziale di Ravenna che è a due corsie, se fori, finisci la benzina, o ti si ferma la macchina ti puoi sparare.

L'E55 non autostradale il primo degli obiettivi del mandato del presidente Francesco Giangrandi 25 anni fa.

Ho diretto il Settore Territorio della Provincia dal 1990.

Mi ritrovo trent'anni dopo a scrivere lo stesso elenco....

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento