venerdì 14 giugno 2019

I Verdi solidali con i lavoratori della Sanità Pubblica

Occorrono investimenti nella sanità pubblica non i tagli ventilati dal Governo giallo-nero 

I Verdi solidarizzano domani a Ravenna e lunedì a Lugo porteranno la loro solidarietà al presidio dei lavoratori della Sanità Pubblica che manifestano il loro disagio per turni massacranti e rinvio delle ferie.


Mentre le graduatorie per infermieri e OSS non si usano per necessarie nuove assunzioni.

Si determina così una situazione vicina al collasso con disservizi gravi per i cittadini.

L'AUSL Romagna deve fare fronte alla carenza di personale OSS, Infermieristico e Medico.

Pensiamo solo alla inadeguatezza dei vari Pronto soccorso.

La Sanità pubblica va privilegiata rispetto a quella privata se pur accreditata. E quindi dotata del necessario personale a tutti i livelli.

I Sindacati possono giocare un ruolo non solo corporativo indicando obiettivi di qualità del servizio pubblico.

Il rilancio dell'ospedale di Lugo con la rinnovata terapia intensiva e con un rinnovato pronto soccorso va in questa direzione.

La Regione si attivi su questi obiettivi e contrasti la volontà del Governo Giallo Nero che ipotizza ulteriori tagli alla Sanità Pubblica.

Paolo Galletti
coportavoce Federazione Verdi Emilia Romagna

info: 340-5919531 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento