venerdì 28 giugno 2019

La Fondazione Dalle Fabbriche sceglie l’Europa per formare i giovani

Tra i partner LA BCC ravennate forlivese e imolese e RomagnaBanca

Sono 174 i giovani, tra studenti delle classi IV e neodiplomati provenienti dalle scuole superiori dei distretti scolastici di Ravenna, Rimini e circondario imolese, che a partire da maggio di quest’anno e avvicendandosi durante tutta l’estate si stanno formando in Europa
Con i progetti di mobilità educativa che la Fondazione Dalle Fabbriche di Faenza ed il Centro Educazione all’Europa di Ravenna hanno realizzato, come promotori di azioni targate Erasmus Plus, il Programma finanziato dall’Unione Europea a favore della mobilità formativa e lavorativa dei giovani, attraverso la permanenza di 5 settimane all’estero.

Ad un corso di consolidamento linguistico svolto nel paese ospitante, scelto tra Francia, Germania, Irlanda, Regno Unito, Malta e Spagna farà seguito, in relazione al profilo di studi, un tirocinio a tempo pieno in imprese europee o presso laboratori universitari di ricerca, mentre 90 studenti saranno impegnati nello sviluppo di progetti d’impresa finalizzati all’avvicinamento alle professioni dell’Industria culturale e creativa, al marketing culturale, alla comunicazione digitale.

Dietro a questi importanti numeri c’è un’altrettanta significativa e attenta progettualità formativa confluita nei due progetti M.Y. Europe (Moving Youth Round Europe), della Fondazione Dalle Fabbriche e Io Penso Europeo del Centro Educazione all’Europa di Ravenna, che anche per il 2019 continua questa offerta formativa in mobilità europea. La BCC ravennate forlivese e imolese insieme a RomagnaBanca, Credito Cooperativo dell’area riminese, partner territoriali della Fondazione rispettivamente per i due macro-territori coinvolti, co-finanziano gli aspetti organizzativi e il piano di comunicazione di M.Y. Europe.

Un’azione di ampio respiro resa possibile dall’animazione di una rete territoriale e dal lavoro di un team motivato e professionale dei docenti delle scuole partner: gli Istituti Ginanni di Ravenna, Bucci, Oriani e Persolino-Strocchi di Faenza, il Polo Tecnico - Professionale di Lugo, lo Scarabelli-Ghini di Imola, l’Einaudi-Molari di Santarcangelo di Romagna, il Belluzzi-Leonardo Da Vinci di Rimini e il Savioli di Riccione, i Licei Dante Alighieri, A.Oriani, e Nervi-Severini di Ravenna, Ricci Curbastro di Lugo e Ballardini-Torricelli di Faenza.

«L’innovazione sociale nella cultura mutualistica della Fondazione Dalle Fabbriche - dichiara il Presidente della Fondazione Dalle Fabbriche Edo Miserocchi - guarda ai giovani come risorsa da valorizzare e sostenere, anche per la crescita del nostro territorio e rivolgersi all’Europa vuol dire investire nel futuro dei giovani e in quello delle nostre comunità, che si attendono da questi giovani una spinta per progetti di economia più sostenibile. Per questo abbiamo detto loro: Europa, andata e ritorno!».

«La mobilità è realizzata in contesti di qualità garantiti dall’assistenza tecnica e dal network europeo messo in rete» sottolinea Carmen Olanda direttrice del Centro Educazione all’Europa, tra i pochi titolari in Italia della Carta di Qualità Erasmus Vet Mobility, un’importante certificazione riconosciuta dall’Unione Europea.

Mabel Altini - Ilaria Florio
t. 0546.26084 • comunicazione@inpiazza.itinpiazza.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento