lunedì 3 giugno 2019

La nuova Giunta di Massa Lombarda

Riceviamo e pubblichiamo

Il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi, rieletto con il 70,72% dei voti, ha già provveduto a nominare la Giunta che lo affiancherà per i prossimi cinque anni alla guida dell'Amministrazione Comunale.


Il ruolo di vicesindaca sarà ricoperto ancora da Carolina Ghiselli, che continuerà ad occuparsi di Politiche sociali, abitative, educative e Pari opportunità. Anche Laura Avveduti sarà ancora assessore ai Lavori pubblici, alla Mobilità sostenibile e all'Ambiente, mentre Stefano Sangiorgi proseguirà il proprio impegno con le deleghe a Comunicazione e ascolto, Informatizzazione e Semplificazione amministrativa, Politiche del personale, Gemellaggi, Forum delle associazioni e Protezione civile. 


I due nuovi ingressi in Giunta sono Paolo Gherardi ed Elisa Fiori. Il primo è ingegnere meccanico e nelle ultime due legislature ha maturato esperienza dai banchi di minoranza in Consiglio comunale e nel Consiglio dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Si occuperà di Edilizia privata, Sanità e Igiene pubblica. A Elisa Fiori, designer, neoeletta in Consiglio comunale, sono state assegnate le deleghe alle Politiche e ai Servizi culturali, Politiche giovanili e Associazionismo culturale.

Il sindaco Daniele Bassi ha tenuto per sé le deleghe al Bilancio e Patrimonio, Ordine pubblico, Politiche per la sicurezza, Polizia municipale e amministrativa, Politiche per lo sviluppo economico e territoriale, Urbanistica, Attività produttive, Sport e promozione dell'attività sportiva, Affari generali e Diritti dei cittadini.

"Siamo già al lavoro - dichiara il sindaco Daniele Bassi - per fornire risposte alle aspettative dei cittadini che ci hanno premiato alle elezioni con un altissimo consenso espresso. La giunta, in gran parte riconfermata e con innesti di qualità, con enormi motivazioni ed entusiasmo, ha come primo e immediato obiettivo il rafforzamento della già ottima collaborazione e partecipazione attiva del ricco e qualificato tessuto associativo per continuare a far crescere Massa Lombarda e la coesione complessiva della nostra città".

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento