lunedì 19 agosto 2019

Che orrore questa pietà a gocce

Conte "la colpa" è tua 
di Arrigo Antonellini



E' ciò che gli ha scritto Salvini, è tua la responsabilità di aver liberato alcune persone dalla prigione della nave, dove erano ristrette ormai da venti giorni.

Responsabilità??  Responsabilità di togliere a persone la tortura dello spazio ristretto, del caldo?

Che questi pochi siano giovanissimi che differenza fa, i non giovani non stanno soffrendo?

"Ma tu i 18 anni li hai compiuti da poco", muoviti, torna su.

Non siamo più nel Medio Evo, ma nell'Europa del diritti dell'uomo, nell'Italia dei valori fondamentali della sua Costituzione.

Il Paese di Dante e Leonoardo alla politica salviniana del "Chi la dura la vince", non ricordo in quale articolo della nostra Costituzione antifascista sia?

Ma che uomo è chi è responsabile di torturare così il suo prossimo, come fa a resistere di fronte alle immagini di quei poveretti ancorà lì perchè è a lui a dire, "State lì", non ha nemmeno le palle per andarglielo a dire in faccia!  

E noi siamo ancora lì a pensare se spalancare o no le porte del nostro paese a questi barbari?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento