sabato 17 agosto 2019

Fermiamo i barbari

Riceviamo e pubblichiamo


Caro ministro Salvini,


Noi siamo italiani che non voteranno per lei alle prossime elezioni.

Italiani che non cederanno all'odio e alle divisioni della sua campagna elettorale permanente.

Italiani che rigettano gli insulti, la disinformazione, i capri espiatori: non fanno per noi.

Noi lotteremo, giorno dopo giorno, per ricostruire un'Italia che saremo fieri di consegnare ai nostri figli e alle nostre figlie. Noi saremo uniti contro le grandi sfide del nostro tempo, perché solo uniti le potremo vincere: la crisi climatica, le ineguaglianze sociali, l'ingiustizia economica e la devastazione ambientale.

Noi siamo italiani, siamo europei, siamo persone proprio come lei, e non smetteremo mai di insegnare ai nostri figli che cosa significa essere umani.

FIRMA ORA

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento