sabato 24 agosto 2019

I dati danno ragione a Salvini?

Quelli dei reati



Sì, non quelli di quanti siano gli "stranieri" che vengono a ...romperci le scatole fuori dagli iper, a volerci vedere qualcosa, a volerci pulire il vetro, a suonarci alla porta....


Ma i dati di quanti ne siano arrivati da quando Salvini è Ministro dell'Interno rispetto a quanti ne arrivavano con Minniti. 

Troppo complesso per me commentare questi dati.
Parlo invece di altri dati, anche di mia competenza per il nostro osservatorio, le notizie dei successi della polizia che ci arrivano in redazione e di cui diamo ovviamente notizia con grande piacere, i successi della nostra preziosa Polizia con la sua alta professionalità.

Pubblichiamo solo i dati inerenti casa nostra, la Romagna Estense, ma ci arrivano anche quelli molto più di numerosi del Ravennate e del Faentino.

Circa l'80 per cento ha per protagonisti stranieri.

A loro volta però la stragrande maggioranza di questi reati riguardano violazioni delle norme sui permessi di soggiorno, nessuno reato gravissimo a partire dagli omicidi, bensì furti e non rapine dove il denaro sia "abbondante", ma "piccoli" furti e detenzione, quanto non anche spaccio di droga.

Un dramma certo, trovarsi la casa violata, le proprie cose perse, ancora più grave il commercio di droga.  

Droga che arriva in grande quantità in un commercio internazionale non gestito certo da chi arriva su un gommone rischiando la vita e senza denaro. 

Non risulta che chi abbia un discreto reddito compia furti o viva di espedienti, in genere lo fa chi redditi non ne ha.

Scusabili? Ovviamente no.

Ma è oggettivo che laddove ci sia povertà la propensione a delinquere sia più alta. 

Ad uccidere le moglie siamo noi, a corrompere e ad essere corrotti siamo noi, spesso con grandi cifre di denaro anche se quello per vivere bene l'avremmo, come chi evade tasse per grandi somme di denaro o lo esporta.

Poi c'è tutta un'altra storia, quella per cui abbiamo assoluto bisogno di stranieri e tanti, del 99 per cento degli stranieri che non delinquono e qui l'elenco è infinito.

Anche le famiglie che hanno badanti; gli imprenditori, gli agricoltori, gli albergatori che hanno personale straniero votano Salvini; se i nostri piccoli ospedali, le nostre classi sono aperti è perchè ci sono loro; se tra trent'anni saremo ancora una nazione che "conta" e ricca sarà se ne ospiteremo ancora, e tanti. Ma se ci teniamo Salvini a lungo?


Arrigo Antonellini   

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento