lunedì 19 agosto 2019

Il flagello della cimice asiatica

Serve un tavolo urgente di crisi al Ministero
di Arrigo Antonellini

Non c'è pace per la frutta in questa orribile estate.

Non bastava il meteo impazzito; i prezzi di pesche e nettarine, albicocche e susine in caduta libera; la difficoltà a reperire manodopera stagionale, anche per i porti chiusi; da noi il rischio della diossina dopo l'incendio di Faenza, si aggiunge il flagello della cimice asiatica che si sta accanendo sulla prossima raccolta di pere e mele.

Dalle organizzazioni agricole è già partita la richiesta di un tavolo urgente di crisi al Ministero.

Urgente? Figuriamoci se per Salvini la cimice asiatica sia un problema che non lo faccia dormire, sfiducia a Conte e al voto subito.....!!?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento