martedì 27 agosto 2019

La Coppa d'Oro di aeromodellismo

Appuntamento dal 5 all’8 settembre


Saranno 24 le nazioni e 155 i concorrenti che quest’anno parteciperanno alla 56^ edizione della Coppa d’oro di aeromodellismo, in programma da giovedì 5 a domenica 8 settembre presso l’aeroporto di Villa San Martino.
Organizzata dalla Sezione di aeromodellismo dell’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, da molti anni attiva nel campo della formazione mediante corsi di pilotaggio (volo vincolato e radiocomando) e per la costruzione di aeromodelli, costituisce oggi uno dei principali appuntamenti internazionali di specialità.

La 56^ edizione della Coppa d’oro è stata presentata in conferenza stampa lunedì 26 agosto nel Salone estense della Rocca di Lugo. Sono intervenuti per l’occasione: Pasquale Montalti, vicesindaco di Lugo con delega alla Promozione urbana; Oriano Callegati, presidente Aero Club «Francesco Baracca» di Lugo; Claudio Pocaterra, responsabile sezione Aeromodellisti Aero Club «Francesco Baracca» di Lugo; Luigi Lanzoni, responsabile organizzativo 56^ Coppa d'Oro.

“L’Aero Club di Lugo sta vivendo un periodo di particolare vivacità - ha rimarcato il vicesindaco Pasquale Montalti -, c’è una sempre maggiore interazione con il territorio e la qualità dei numerosi eventi è sempre di altissimo livello. Spesso, come anche in questo caso, si parla addirittura di iniziative che hanno un richiamo internazionale, e ciò porta lustro al nome della nostra città, da sempre legata al mondo del volo”.

“La Coppa d’oro è uno degli eventi di maggior richiamo nel settore dell’aeromodellismo non solo a livello europeo, ma addirittura mondiale, d’altronde basta guardare la nazionalità dei partecipanti per intuirlo - ha spiegato il presidente Oriano Callegati -. Il nostro Club sta cercando di aprirsi sempre di più alla città e lo fa approcciandosi al volo su numerosi fronti, che vanno dalle discipline sportive alle manifestazioni aeree, passando per la sicurezza del volo”.

Molti i Paesi europei partecipanti che unitamente a rappresentanze provenienti dagli Stati Uniti, dal Messico, dal Canada, dalla Russia, dalla Cina, dalla Moldavia e dall’Ucraina, gareggeranno nelle quattro categorie in cui è suddivisa la prestigiosa competizione: velocità individuale e a squadre, acrobazia e “combattimento”.

Su 21 concorrenti italiani iscritti alla competizione ben 7 sono gli appartenenti al sodalizio lughese che parteciperanno alle gare di velocità individuale e a squadre e che proveranno di “trattenere” a Lugo il prestigioso trofeo.

Istituita nel 1964 per volontà di un socio aeromodellista, il dottor Cesare Ferroni, in memoria della figlia Anna, prevedeva l’assegnazione della Coppa all’equipaggio vincitore, impegnato a rimetterla in palio l’anno seguente.

La gara internazionale, inizialmente a invito, prevedeva l'assegnazione della Coppa - realizzata in oro - all'equipaggio vincitore, impegnato a rimetterla in palio l'anno seguente (challenge). I concorrenti austriaci Kropf-Nitsche, vincendola per tre anni consecutivi (1966, ’67, ’68) ebbero il diritto di tenerla, ma il dottor Ferroni, munifico sponsor e organizzatore, ne fece rifare un'altra uguale che fu rimessa in palio negli anni seguenti e ancora oggi costituisce l’ambito premio.

Nei 56 anni di storia della Coppa d’oro, 29 sono state le nazioni che vi hanno partecipato e 15 quelle vincitori.

Il programma dell’edizione di quest’anno, al di là delle competizioni che si terranno in aeroporto dalle ore 9 di ogni giorno e fino all’imbrunire, prevede una breve cerimonia di apertura nella mattinata del 5 settembre e la cerimonia di premiazione e chiusura nel pomeriggio di domenica 8 settembre.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento