martedì 20 agosto 2019

Ma perchè in tanti parlano di elezioni?

Siamo tutti succubi di Salvini?

Alle recenti elezioni politiche è arrivato appena terzo, ha appena 125 deputati di 630.

Alle politiche non è uscita una maggioranza, il sistema elettorale è proporzionale, servono alleanze per formare maggioranze.

I vincitori, il M5S, la propose al secondo arrivato il PD, evidentemente perchè si sentiva più "diverso" dal terzo, la Lega.

Salvini ha detto basta a questo governo con Di Maio, "Non mi piace più".

Scontato che il M5S debba andare ora alla ricerca di un diversa maggioranza, l'unica rimasta possibile, ancora quella con il PD.

Non è stato un contratto votato dagli italiani quello tra Salvini e di Maio, cosa c'è di diverso per  un contratto tra Di Maio e Zingaretti? 

Al voto perchè la Lega è cresciuta?

Si cala e si cresce oggi in politica ogni pochi mesi, il PD dal 40 al 18; i Cinque Stelle, dal 33 al 18; la Lega dal 17 al 35, Forza Italia dal 35 al 9, Fratelli d'Italia dal 3 al 9....

Facciamo un sondaggio ogni sei mesi e votiamo ogni sei mesi?

L'elenco dei disastri a bloccare i lavori del Parlamento è infinito, a partire dall'IVA, dal ruolo in Europa, l'entrata di un ruolo degli insegnanti.....e costano anche, le elezioni, come sempre soldi nostri.

E se si votasse in ottobre e Salvini e la Meloni per caso non avessero la maggioranza in Parlamento (non è che i sondaggi ci prendano sempre !!), votiamo una terza volta?     

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento