sabato 10 agosto 2019

Salvare vite è un dovere

C'è bisogno di dirlo?
di Arrigo Antonellini



Il Capo dello Stato ha firmato il decreto sicurezza-bis, vanto di Salvini.

Prende però carta e penna ed ordina: "Resta obbligatorio il soccorso in mare, salvare vite è un dovere".

Ma dove siamo arrivati, per fortuna dove eravamo arrivati??

Dopo settant'anni dall'approvazione della nostra Costituzione, c'è bisogno che si scomodi il Capo dello Stato per ricordarlo al Ministro dell'Interno di un Paese dell'Europa, culla della cultura??

Lo insegnano tutti i genitori (ma poi magari votano Lega) ai lori figli di 3 o 4 anni, i maestri delle scuole elementari (ma poi magari votano Lega) ai loro scolari, ora poi che l'Educazione Civica è diventata obbligatoria.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento