La chiusura dell’inceneritore di Ravenna

Barattoni (PD): “Coniugare nuove politiche ambientali e tutele sociali è doveroso”

Il segretario provinciale del Partito democratico di Ravenna, Alessandro Barattoni è intervenuto in merito alla chiusura dell’inceneritore di Ravenna.


“La dismissione dell’impianto – ha detto – è un’ottima scelta per la nostra città. L’autosufficienza regionale, la responsabilità degli enti locali per la diminuzione dei rifiuti indifferenziati è sempre stata costante e ha portato a un aumento della consapevolezza dei cittadini, raggiungendo un’alta percentuale di raccolta differenziata. La chiusura del termovalorizzatore più obsoleto della regione, il primo degli obiettivi raggiunti ed evidenziati nella relazione di chiusura del monitoraggio intermedio del Piano regionale dei rifiuti, si è ottenuta grazie al risultato virtuoso della raccolta dei rifiuti e a una scrupolosa organizzazione che ha coinvolto tutto il territorio.

Perciò siamo convinti che un grande gruppo industriale come Hera si impegnerà certamente per ricollocare il personale dello stabilimento.

Coniugare sviluppo economico, tutele sociali e nuove politiche ambientali – conclude il segretario – è possibile e il PD farà di tutto per proseguire su questa strada, senza mettere in contrapposizione la tutela ambientale con la tutela dei posti di lavoro.”

Veronica Balbi
Ufficio stampa e comunicazione
PARTITO DEMOCRATICO RAVENNA
Tel +39 0544 281621

Ultime Notizie

Rubriche