Il Moro – Gli Sforza nella Milano di Leonardo

La presentazione del libro a Cotignola


Domani, sabato 5 ottobre alle 18.30 a Palazzo Sforza di Cotignola, in corso Sforza 21, Carlo Maria Lomartire presenterà il suo ultimo libro Il Moro – Gli Sforza nella Milano di Leonardo, recentemente uscito per Mondadori. Dialogherà con l’autore Lisa Emiliani, ricercatrice storica e operatrice museale. 


Grazie a una descrizione dei fatti puntuale e scrupolosa, ricca di dettagli e notizie, il libro di Lomartire guida il lettore alla comprensione di un’epoca irripetibile della nostra storia, dentro la quale si possono rintracciare, insieme ai pregi e ai difetti del carattere italiano, le radici delle fortune e delle virtù della Milano d’oggi.

Uomo di intelligenza sfolgorante, dotato di una sottile sensibilità politica e animato da un’ambizione insaziabile, Ludovico il Moro riuscì a fare di Milano oltre che una delle città più ricche, vivaci e ammirate d’Europa, un’invidiata capitale della creatività e della cultura. Fu proprio negli anni della sua reggenza che Milano accolse – insieme al Bramante e a tanti altri artisti, poeti e letterati – il genio di Leonardo da Vinci. Qui il pittore toscano si dedicò ad alcune delle sue opere più celebri: dalla Dama con l’ermellino (che altro non era che il ritratto della bella e sensuale Lucia Gallerani, amante del Moro), all’Ultima cena, dalle costruzioni di macchine militari alla realizzazione del sistema di irrigazione dei Navigli, fino al progetto, rimasto incompiuto, di un colossale monumento equestre in onore del capostipite Francesco Sforza (il famoso Cavallo di Leonardo).

Sullo sfondo, intrecciata a elementi narrativi che permettono al lettore di cogliere tutte le coloriture psicologiche dei protagonisti dell’epopea sforzesca, gli avvenimenti più importanti, rigorosamente documentati, che attraversano l’Italia del XV secolo: dalla congiura fiorentina dei Pazzi alla battaglia di Fornovo, dall’elezione di papa Giulio II alla discesa di Carlo VIII di Francia.

Carlo Maria Lomartire, milanese, è giornalista e autore di biografie e saggi storico-politici. Per Mondadori ha scritto Mattei (2004), Insurrezione (2006), Il bandito Giuliano (2007), Il qualunquista (2008), Gli Sforza (2018). Con Gabriele Albertini ha scritto Nella stanza del sindaco (2006) e con Paolo Brichetto Arnaboldi Memorie di un partigiano aristocratico (2007). Per l’autore si tratta di un ritorno a Cotignola, dopo la presentazione del primo libro della trilogia Gli Sforza dello scorso anno.

L’evento è a ingresso libero e gratuito. 

Per informazioni chiamare l’Urp del Comune di Cotignola al numero 0545 908826-71 o scrivere alla mail urp@comune.cotignola.ra.it.

Ultime Notizie

Rubriche