In Siria si rischia una nuova catastrofe umanitaria

Riceviamo da Amnesty International e pubblichiamo


‘ingresso dell’esercito turco nel nordest della Siria espone i civili al rischio di nuovi attacchi indiscriminati.

Tutte le forze in campo devono proteggere la popolazione civile e assicurare il passaggio degli aiuti umanitari.

I nostri ricercatori sono già al lavoro per raccogliere, documentare e denunciare eventuali violazioni dei diritti umani. Ora più che mai il tuo contributo è fondamentale per difendere la popolazione civile in Siria.

Ultime Notizie

Rubriche