Teatro per 50 lughesi, facciamo 150…..

“Mei che gnit”

Chiuso

Non è rimasto inascoltato “il grido di dolore” che si è elevato anche dal vostro giornale per la notizia che resteremo due stagioni, o quasi, senza teatro.

Il Sindaco Ranalli ed il direttore del teatro Randi hanno scritto ai tantissimi abbonati al Rossini per comunicare la bella notizia che 50 di loro potranno “godere teatro” anche quest’anno a Ravenna o a Bologna. 

Il comune di Lugo ha prenotato cinquanta posti per tre spettacoli di prosa ed altrettanti per la stagione lirica al teatro Alighieri di Ravenna e ancora 50 per quattro spettacoli della stagione di prosa al Teatro Duse di Bologna, con servizio gratuito di pullman in partenza dal teatro Rossini.

Dunque era possibile farlo, del resto non particolarmente difficile, complicato, e magari una notizia che poteva essere data in concomitanza con quella di quanto tempo purtroppo, rimarrà chiuso il nostro, di teatro.

L’iniziativa non è distribuita su 150 abbonati, un numero un pò meno sproporzionato rispetto al totale, dal momento che ogni abbonato potrà acquistare tutti e tre i carnet. 

Meglio sarebbe stato limitare la possibilità di acquisto ad uno solo dei tre carnet, per poi andare solo successivamente, eventualmente, ad esaurimento.

Della serie la sforzo organizzativo e di spesa del Comune ripartito su 150 lughesi con un pò a  di più, 150, piuttosto che dieci spettacoli a soli 50. 

I carnet per la prosa possono essere prenotati, e pagati in contanti, presso gli uffici di direzione della Fondazione Teatro Rossini, attualmente trasferiti in via Emaldi 51, presso la Scuola di Musica Malerbi, dal 21 al 31 ottobre, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 13, quello dell’opera a Ravenna sino al 20 novembre.

Non vengono accettate prenotazioni telefoniche. 

Dettagli sul trasporto e consegna degli abbonamenti verranno comunicati successivamente.

Per info Francesca Bandoli  0545 38542

Arrigo Antonellini

Ultime Notizie

Rubriche