mercoledì 23 ottobre 2019

Le luci di Natale in maniche corte!?

I nostri nipoti saranno in spiaggia per Natale?

Mi spiace non avere la foto, ma la notizia è vera, "è scritta sul giornale".

Gli elettricisti stanno montando le luci di Natale nelle vie del centro di Ravenna in maglietta.

Magari è un pò presto farlo per un vizio che peggiora sempre, volar far sentire il profumo del Natale sempre più presto, per iniziare già a ipotecare non solo la tredicesima ma addirittura il 27 di due mesi prima! 

Qualche euro va speso per i fiori ai nostri morti.

Ma la contraddizione rimane, 27 gradi ieri e l'altro ieri!!

E le previsioni dicono che continuerà ancora così sin quasi a fine mese. 

Piacevole per noi, anche per le nostre tasche, la spesa per il riscaldamento ma un gran casino, prima di tutto per la natura, a partire dal dato che non ottobre, "ottobre ogni giorno un barile" come aprile.

Le piante da frutto non si preparano alla dormienza invernale, ritardando le normali fasi vegetative, è possibile che si verifichi il cambiamento delle normali fasi alternative legate al clima.  

Sfiorare i 30 gradi in pieno autunno conferma l'importanza della tema del cambiamento climatico, lo scioglimento dei ghiacciai,  che, con il clamore mediatico riscosso da Greta, si sta finalmente infiammando in tutto il mondo.

Stiamo andando nella direzione giusta al fine di salvaguardare il nostro pianeta?

Una domanda un pochino più interessante per la politica, per chi ha responsabilità istituzionale che non se potere prelevare duemila o tremila euro!

E con un litigio che addirittura ci ha fatto correre il rischio di ritrovarci in casa i barbari?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento