mercoledì 13 novembre 2019

Papa Francesco: "In politica c'è chi semina odio"

Chi?


"Distruggere e seminare odio -  ha detto il Papa - “non è una cosa abituale, anche nella vita politica”, ma “alcuni lo fanno”.

Perché un politico ha spesso “la tentazione di sporcare l’altro, di distruggere l’altro”, sia con bugie, sia con verità e non fa così un confronto politico sano e pulito “per il bene del Paese”.

Preferisce l’insulto, per “distruggere l’altro”. “Io sono bravo, ma questo sembra più bravo di me?”, pensa, e allora “lo butto giù, con l’insulto”.

"Vorrei che oggi ognuno di noi pensasse questo: perché oggi nel mondo si semina tanto odio?" - ha detto ancora il Papa - "Nelle famiglie, che a volte non possono riconciliarsi, nel quartiere, nel posto di lavoro, nella politica...".


Sempre vero che chi ha orecchi per intendere intenda, ma seminare odio è una colpa, su questo siamo d'accordo tutti.

Chi sa chi commette colpe deve fare i loro nomi, deve denunciarlo e se il Papa dice che in politica c'è chi semina odio evidentemente sa chi lo fa, chi sia, chi siano i colpevoli.

Perchè non lo dice, "perchè non può dirlo"?

Credo di aver scritto un'eresia....

Arrigo Antonellini  
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento