giovedì 30 gennaio 2020

Lo spread a 133

Si riduce il nostro debito
di Arrigo Antonellini 


Gli economisti spiegano che lo spread sale quando i mercati valutino che un Paese, l'economia di un Paese, non sia affidabile, non dia fiducia, che investire lì sia pericoloso..

Ovviamente l'esatto contrario è il giudizio quando lo spread cala.

Ora spendiamo molto meno negli interessi del nostro enorme debito, una minor spesa che ci regala più risorse per la nostra spesa pubblica, dalla sanità, alla scuola, al sostegno all'economia, più risorse per ridurre la pressione fiscale.

Il mio personalissimo parere è che Domenica scorsa abbiamo vinto, che la sconfitta di Salvini abbia dato fiducia ai mercati, cosa di cui, io, sono contento.

Arrigo Antonellini
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento