martedì 4 febbraio 2020

La patrona di Sant'Agata

Continuano i festeggiamenti


Sant’Agata è pronta per celebrare la sua patrona cittadina, festeggiata domani 5 febbraio con appuntamenti che proseguiranno per tutta la settimana.


Oggi, martedì 4 febbraio alle 20.30 il centro sociale Ca di Cuntadèn ospita la XIX edizione di “S. Agata alla ricerca del suo passato”, con relazioni sulla storia del paese. All’incontro interverranno Roberto Ravaglia, Patrizia Parrucci, Giancarlo Ronchi, Giovanni Baldini e Armanda Capucci. Verranno toccati diversi temi, come l’epidemia del colera a Sant’Agata nel 1850, il 160° anniversario del plebiscito di Sant’Agata, il Premio Guidarello 2019 conferito a Fiorenzo Landi, con l’intervista concessa a Bruno Vespa e molto altro. L’appuntamento è organizzato dal Comune con i volontari della biblioteca e i ricercatori storici locali

Domani, mercoledì 5 febbraio, giorno in cui si celebra Sant’Agata, sono previsti due appuntamenti. Alle 10 nella biblioteca comunale c’è “La Patrona in viaggio. Agata alla scoperta del mondo”, laboratorio e letture a spasso nei luoghi e nel tempo. Alle 18 verrà celebrata la Messa della Patrona alla presenza del vescovo. Al termine verrà offerto un buffet presso la Sala della Comunità, organizzato dalla parrocchia di Sant’Agata sul Santerno.

Giovedì 6 febbraio alle 20.30 nella Sala della Comunità musica protagonista con Miranda e Simone e l’umorismo di Siro Mascanzoni. L’iniziativa è organizzata dalla Pro Loco.

Come da tradizione, la piazza Garibaldi, davanti al Municipio, verrà addobbata con ombrelli sospesi.

Anche l’ambiente sarà protagonista delle celebrazioni: per tutto il mese di febbraio sarà applicato uno sconto doppio per i santagatesi che conferiranno i rifiuti differenziati nell'area “self 24h” della stazione ecologica di via Marcora, fino a esaurimento del budget. 


L’evento è patrocinato dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

Per ulteriori informazioni contattare il numero 0545 919900 o visitare il sito www.comune.santagatasulsanterno.ra.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento