venerdì 27 marzo 2020

La situazione è terrificante per tutti, ma potrebbe andare anche molto peggio

Riceviamo da Avaaz e volentieri pubblichiamo

Se il coronavirus esplodesse in alcuni dei paesi più poveri di Asia, Africa e America del Sud, MILIONI di persone potrebbero morire.


Baraccopoli, ospedali sovraffollati, e pochi soldi per aiutare i più poveri: in molti di questi posti, troppe persone semplicemente non possono permettersi di rimanere a casa o non hanno accesso all'assistenza sanitaria di base!

Ma oggi si incontrano i 20 paesi più ricchi del mondo per cercare una risposta globale alla crisi. Gli esperti gli stanno chiedendo una riduzione del debito per i paesi più poveri, perché quei soldi siano usati per salvare vite umane. Ora questa decisione è necessaria, e noi dobbiamo assicurarci che i nostri leader la prendano!

Uniamoci a questo appello globale per contenere l'epidemia: quando raggiungeremo 1 milione di firme le faremo arrivare al G20 in ogni modo possibile. Firma ora!

G20: cancellate il debito dei paesi più poveri per combattere il coronavirus

I paesi poveri di tutto il mondo sono zavorrati da miliardi di dollari di debito verso paesi ricchi e istituzioni come il Fondo Monetario. Ma in questo momento, ha molto più senso che spendano quei soldi nel sistema sanitario e per aiutare le persone a restare a casa per bloccare la diffusione del virus.

Il Pakistan e l'Etiopia hanno già chiesto la riduzione del debito e persino la Banca mondiale ha chiesto lo stesso al G20 per poter destinare preziose risorse alla pandemia.

Decisione già presa in passato, ma solo grazie a un'enorme pressione pubblica. Nel 2005, i ministri delle finanze del G8 hanno cancellato 40 miliardi di debito a 18 paesi! E per fronteggiare l'ebola, il FMI ha cancellato 100 milioni ai Paesi più colpiti.

Quindi, amplifichiamo il più possibile questo appello, prima che sia troppo tardi! Questa è una crisi globale e la sconfiggeremo solo se tutto il mondo riuscirà a contenere il virus. Firma ora e chiediamo ai leader del G20 di cancellare subito il debito per salvare vite!

G20: cancellate il debito dei paesi più poveri per combattere il coronavirus

Dalle tragedie possono nascere le migliori azioni del nostro tempo, ma solo se riusciremo a procedere insieme. Dopo la seconda guerra mondiale, le più grandi potenze cancellarono gran parte del debito tedesco e furono create le Nazioni Unite a tutela della pace internazionale. Possiamo dar vita a una nuova visione grazie a questa crisi, ma dobbiamo chiedere ai leader mondiali di dimostrarsi all'altezza, di essere gli eroi di cui questo momento storico ha bisogno. Facciamolo assieme.

Con speranza e determinazione,
Sarah, Alaphia, Christoph, Alice, Diego, Risalat, Oscar, Nell, Bert e tutto il team Avaaz

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento