lunedì 20 aprile 2020

Barzellette vecchie per nuovi lettori

Da Barzelle a bagnomaria
di Guido Neri

Il maresciallo sta spiegando all’appuntato che debbono recarsi al casinò per alcuni controlli:<br>- Mi raccomando – dice il maresciallo – non dobbiamo far capire che siamo carabinieri altrimenti va all’aria la nostra ispezione; saremo due borghesi che vanno a giocare e basta!<br>- Non si preoccupi Maresciallo, ci penso io.<br>- E non mi devi chiamare neanche maresciallo!!!<br>Allora entrano al casinò e alla vista di tante macchine da gioco l’appuntato si incuriosisce: - Maresciallo ha visto lì?<br>- NON mi devi chiamare maresciallo! Vuoi che scoprano tutto?<br>La storia va avanti un pò così e ad un certo punto i due si avvicinano al tavolo della roulette e il maresciallo per seguire meglio il gioco poggia le mani sul tavolo.<br>Il croupier credendo che voglia giocare gli chiede: - Ha puntato lei?<br>- No no, io sono maresciallo! L’appuntato è lui!


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento