martedì 14 aprile 2020

Il Tricolore sulle facciate degli stabilimenti di Conserve Italia

Riceviamo e pubblichiamo


Spunta il Tricolore sulle facciate degli stabilimenti romagnoli di Conserve Italia che producono succhi di frutta.






Da Barbiano, dove lungo la provinciale Felisio campeggia in evidenza il logo Valfrutta, a Massa Lombarda (sulla provinciale Selice) e San Prospero di Imola (vicino all’A14) dove invece compare il logo Yoga, ecco che il verde, il bianco e il rosso della bandiera italiana illuminano queste notti di festività pasquali così particolari perché caratterizzate dalle restrizioni dell’emergenza Coronavirus.

“È una delle modalità che abbiamo scelto per ringraziare chi è impegnato tutti i giorni ad affrontare questa emergenza sanitaria, dai medici e gli infermieri negli ospedali, fino ai nostri collaboratori che continuano a lavorare per produrre alimenti e bevande per la popolazione. Ed è anche l’occasione per ricordarci che siamo un grande Paese e che solo insieme e uniti potremo uscire da questa situazione e ripartire” dichiara il direttore generale di Conserve Italia, Pier Paolo Rosetti.

Conserve Italia è un Gruppo cooperativo con sede a San Lazzaro di Savena (Bo), leader in Italia nel settore della trasformazione alimentare, che associa 14.000 produttori agricoli e lavora 600.000 tonnellate di frutta, pomodoro e vegetali in 12 stabilimenti produttivi, di cui 9 in Italia, 2 in Francia e uno in Spagna. Il fatturato del Gruppo Conserve Italia è di circa 900 milioni di euro. Conserve Italia dà lavoro in Italia a oltre 3.000 persone tra lavoratori fissi e stagionali e detiene marchi storici del made in Italy alimentare come Cirio, Valfrutta, Yoga, Derby Blue e Jolly Colombani.


Giovanni Bucchi
Ufficio Stampa Conserve Italia
giovanni.bucchi@conserveitalia.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento