sabato 18 aprile 2020

Lugo ricorda il Sindaco Vincenzo Giardini

Nel 29°anniversario della sua scomparsa

Foto di repertorio
Il 17 aprile 1991 si spegneva Vincenzo Giardini, sindaco di Lugo dal 1946 al 1964.
Quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria e della conseguente chiusura dei cimiteri non sarà possibile ricordarlo con la consueta cerimonia commemorativa davanti alla tomba dell’ex primo cittadino. L’Amministrazione comunale ricorda comunque, anche se a distanza, Vincenzo Giardini, fondamentale figura della storia di Lugo.

“Vincenzo Giardini fu il sindaco della ricostruzione nel dopoguerra - ricorda il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. Grazie al suo lavoro Lugo seppe rialzarsi dopo le tragedie e la distruzione del secondo conflitto mondiale. Oggi, che facciamo i conti con una pandemia che ha sconvolto tutto il mondo, guardiamo più che mai al suo operato con ammirazione, prendendo da lui l’esempio di un nuovo inizio. In questa giornata non possiamo rendergli omaggio come abbiamo sempre fatto in questi anni, ma il suo ricordo resta indelebile nella nostra memoria”.

Giardini, originario di Santa Maria in Fabriago dove nacque nel 1907, combatté nelle fila dei partigiani durante la Seconda guerra mondiale. Fu sindaco per 18 anni consecutivi, dal 1946 al 1964.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento