sabato 11 aprile 2020

Rimaniamo a casa per sconfiggere il Mostro

Tutte le forze politiche unite di Lugo per chiedere ai cittadini la massima responsabilità

Tutti uniti per chiedere ai cittadini di Lugo di rimanere a casa e rispettare le disposizioni, l’emergenza Coronavirus non è finita.



È partito dai capigruppo delle forze politiche del Consiglio comunale di Lugo l’appello unitario rivolto ai cittadini lughesi per le prossime festività di Pasqua a restare a casa, rispettare le disposizioni e non vanificare i tanti sforzi fatti nell’ultimo mese.

“Tutti hanno la possibilità di usufruire delle consegne a domicilio dei commerciati e degli artigiani di Lugo e magari impiegare un po’ di tempo per stare vicini alle persone sole, anche con una telefonata. Il bel tempo e il caldo, previsti per il periodo pasquale, non devono rappresentare una minaccia alla progressiva riapertura delle attività produttive e al ritorno alla normalità, lo dobbiamo a tutti noi, alle nostre imprese e soprattutto alle persone che ogni giorno ringraziamo per quello che fanno dentro gli ospedali e nel nostro territorio, come medici, infermieri, operatori sociali e volontari. Imponiamoci di rimanere in casa e di tenere comportamenti perfettamente conformi alle regole; siamo vicini a un risultato che è già costato tanto, non ci possiamo permettere in nessun modo di sprecare tutto quello che è stato fatto finora. 

Pur consapevoli che non è ancora finita e che nelle prossime settimane dovremo appellarci a tutta la tenacia di cui disponiamo per resistere ancora, siamo sicuri a questo punto che il traguardo non è più così lontano, ancora uno sforzo ed è fatta, insieme ce la faremo”.

La presidente del Consiglio Comunale Marta Garuffi, Roberta Bravi (Per la Buona Politica), Fabio Cortesi (Lega Romagna), Mauro Marchiani (Movimento Cinque Stelle), Fabrizio Lolli (Gruppo Misto), Gianmarco Rossato (Pd) e Stefano Scardovi (Insieme per Lugo).

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento