giovedì 23 aprile 2020

Si voterà anche a Imola oltre a che a Faenza

E c'è chi propone un confronto con i Cinque Stelle
di Arrigo Antonellini
La parola alla Democrazia. Foto di "repertorio"

Perchè non anche a Faenza? Ma l'obiettivo non è impedire che i nostri comuni non "cadano in mano" a Salvini? Non è così forse anche per il Governo del Pese?

Alle regionali abbiamo rischiato ed avevano un candidato forte; Salvini ne aveva una che più debole non si poteva.

A Imola abbiamo già perso una volta ed il rischio di perdere ancora ovviamente c'è, ma anche a Faenza, specie dopo il balletto di un anno sul toto sindaco, la certificata mancanza di un candidato di fronte al quale si possa dire, "Certo con lui non ci sarebbero dubbi".

Ecco è proprio l'assenza di dubbi quello di cui hanno bisogno il troppo referenziali dirigenti della sinistra faentina, cui sembra mancare l'umiltà di dire: "Ok allora se lo scelgano i faentini il candidato che vogliono loro Sindaco".

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento