giovedì 16 aprile 2020

Un buono di circa duecento Euro alle famiglie che non ce la fanno

Un pò di numeri
di Arrigo Antonellini

Un comunicato del Comune della Romagna Estense informa  che sono stati distribuiti circa 139mila euro ricevuti dallo Stato, di buoni spesa tra i 100 e i 400 euri, a seconda della composizione del nucleo familiare.

Si dice che i nuclei familiari beneficiari siano stati circa 850 e il conto torna se l'importo medio dei buoni fosse stato attorno ai 200 euro o qualcosa meno.

Le domande pervenute sarebbero state però 1.540 quasi tutte accolte ritenute idonee, ben il 99 cento di loro.

Si diceva anche che le verifiche siano state fatte, giustamente, in coordinamento con la Caritas.

Riceveranno il buono anche tutte le altre circa 700 famiglie?

Ma con 100euro una tantum come funziona se i beneficiari facevano qualche lavoro, qualche lavoretto, prima dell'esplosione della pandemia? 

E' possibile contribuire vero?

Non sarebbe male se questa possibilità venisse ancora pubblicizzata precisando il come farlo.

Arrigo Antonellini       

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento