mercoledì 20 maggio 2020

Attività sportiva all'aria aperta

Un modo per sostenere le palestre




Si avvicina la data per la riapertura delle palestre, annunciata per il 25 maggio prossimo.






Mentre si stanno predisponendo i protocolli per le aperture in sicurezza, che auspichiamo possano essere pronti il prima possibile, CNA Ravenna e gli imprenditori del settore fitness associati hanno incontrato l’Assessore allo sport del Comune di Ravenna, Roberto Fagnani per confrontarsi sulla possibilità di svolgere alcune attività sportive all’aperto. 

I distanziamenti previsti dalle misure di sicurezza non consentiranno infatti di poter avere la stessa affluenza all’interno dei locali e diverse strutture stanno pensando ai parchi e, in generale, agli spazi verdi come possibili luoghi per fare sport e attività fisica in sicurezza.

Si tratta di valorizzare ulteriormente i parchi cittadini, sottolineare l’importanza dell’attività sportiva, realizzata con istruttori professionisti, per recuperare la forma fisica e per la prevenzione, sostenendo un settore economico importante fatto di imprese attorno alle quali ruotano tanti professionisti. Questo settore in questi mesi ha perso oltre il 40% del reddito annuale e rischia di non riuscire ad aprire più, se non intervengono fattori straordinari d’aiuto.

Le palestre sono al lavoro per costruire un’offerta di opportunità e un calendario da condividere con l’Amministrazione comunale. È un modo per reinventarsi e pensare anche a nuove offerte in location particolari che pensiamo possano avere una ricaduta per l’immagine della città e, perché no, essere da spunto anche per eventuali proposte turistiche.

“Vogliamo offrire opportunità per le imprese e sostenere la riapertura in sicurezza della città. C’è voglia di ripartire e stare all’aria aperta e questa proposta va nella direzione di coniugare le varie esigenze” sostengono Nevio Salimbeni, responsabile di CNA Benessere e Sanità e Andrea Alessi, responsabile di CNA Comunale Ravenna.

Ampia disponibilità è stata fornita dall’Assessore Fagnani, che si è dimostrato sensibile alle esigenze delle imprese e con cui CNA proseguirà l’interlocuzione nei prossimi giorni per mettere a punto una proposta.

Ghetti Beatrice
Ufficio Comunicazione Sviluppo e Marketing

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento