lunedì 18 maggio 2020

Il nostro grazie al direttore del Museo Baracca

"Si può fare di più"....



Una canzone famosa, parole valide sempre, come ricorda lo stesso Barberini.

Intanto grazie per l'interessante contributo, oltre ovviamente alla professionalità del suo impegno, cui vogliamo aggiungere, come fa lui, a quello a Daniele Serafini ed a Mauro Antonellini.

Interessantissimi i dati dei visitatori dei musei italiani, che pone il nostro Museo nelle graduatorie alte, com'è giusto che sia per un museo tematico (a differenze di altri), un "tema" di nicchia ma di una nicchia importante com'è il nostro grande eroe, conosciuto in tutti i libri di storia delle scuole, ma anche più in generale della storia della Prima Guerra Mondiale e della storia del volo.

Forte poi la speranza che l'impegno del Sindaco e dell'Assessora alla Cultura diano finalmente frutti nel rapporto con la Ferrari.

A partire, come dice anche il direttore, dalla tempistica del vicino 2023, anno del duplice centenario, quello del Circuito del Savio ed alla fondazione dell'Aeronautica Militare Italiana.

Decisamente scontata la nostra collaborazione in particolare appunto a tutto ciò che verrà fatto per arrivare preparati a questi appuntamenti.

Arrigo Antonellini   

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento