lunedì 4 maggio 2020

La Domenica dedicata alle vocazioni

Il 14 maggio


Nella Santa Messa si è pregato anche così: "Per i medici, per tutti quelli che hanno seguito le indicazioni rimanendo in casa". Dopo l'Angelus Papa Francesco ha preannunciato per il 14 maggio una giornata di preghiera e digiuno di tutte le religioni per liberarci dal Mostro.
La propone l'Alto comitato per la fratellanza umana. "Invitiamo - si legge in un comunicato - tutte le persone, in tutto il mondo, a rivolgersi a Dio pregando, supplicando e facendo digiuno, ogni persona, in ogni parte del mondo, a seconda della sua religione, fede o dottrina, perché Egli elimini questa epidemia, ci salvi da questa afflizione, aiuti gli scienziati a trovare una medicina che la sconfigga, e perché Egli liberi il mondo dalle conseguenze sanitarie, economiche e umanitarie della diffusione di tale grave contagio".
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento