mercoledì 27 maggio 2020

Serve manodopera

Servono extracomunitari
di Arrigo Antonellini



I lavoratori agricoli in Italia sono un milione e 200mila, la quasi totalità, un milione e 50mila ha contratti a tempo determinato, cioè stagionali e per lo più arriva dall'estero: Albania, Bulgaria, India, Marocco, Polonia, Romania, Senegal, Tunisia.

Con i confini sbarrati la nostra agricoltura è in forte crisi. Mancano quasi 400mila unità, praticamente un terzo in meno delle persone necessarie alla raccolta.

Panico nazionale, trattative internazionali per aprire il cosidetto corridoio verde, un ponte aereo con il nord Africa.

Ce l'immaginiamo se avessimo avuto ancora Salvini al governo? Avrebbe avuto gli agricoltori sotto la sua finestra, anche quello che lo votano, immaginiamo non pochi visto che lo voterebbe un italiano su quattro, nonostante il crollo, prima erano addirittura uno su tre.

Ma la domanda viene diretta.

Paghiamo lo stipendio a 11mila persone tra Navigator e dipendenti dei Centri per l'impiego, paghiamo il reddito di cittadinanza e i milione e 21 persone?!

Personalmente mi consola che i soldi agli extracomunitari sono soldi che in parte vanno in Paesi molto poveri del nostro, dove i problemi sono ben diversi, ma come sempre è un'opinione personale.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento