lunedì 25 maggio 2020

Servono progetti concreti per la riapertura delle scuole

In tanti i piazza a Faenza
di Arrigo Antonellini

Ma anche in tante altre piazze d'Italia a manifestare per chiedere attenzione ai ragazzi.

"La didattica a distanza non può essere in alcun modo considerata soluzione alternativa a quella tradizionae".

"Servono più spazi e più personale per evitare le classi pollaio, le classi prime vanno fatto con meno bambini".

"Nessuna proposta per riaprire a maggio e nessun piano per settembre".

"la scuola va riaperta perchè offre inclusione, uguaglianza, possibilità di crescita e per fermare la dispersione".

Ma nella Romagna estense quando si parlerà, si proporrà per il futuro dei bambini?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento