lunedì 25 maggio 2020

Voglia di Appennino

Più facile mantenere le distanze
di Arrigo Antonellini



Non è solo per questo perchè la riscoperta delle vacanze in collina era già iniziata prima della comparsa del Mostro.





L'estate 2020 potrebbe essere quella in cui l'Appennino affiancherà la riviera come "calamita" dell'Emilia-Romagna.

Stanno già arrivando le prime prenotazioni, persone che solitamente vanno all'estero ma che quest'anno andranno nelle nostre colline e montagne.

E' un turismo "diverso", particolarmente attrattivo.

E' più "lento", rispetto al caos della riviera, fatto di escursioni a piedi o in bicicletta, percorsi nella natura, sport, con a disposizione grandi spazi verdi, boschi, aria buona, una sorta di palestra a cielo aperto, i bagni e il sole al fiume, i prodotti tipici, il clima mite.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento